Dolci e sane golosità da territori unici:

PESCHE

icon
Image

Descrizione 

ILa pianta della pesche trae le sue origini dalla Cina, paese in cui il pesco è coltivato da circa 5.000 anni ed è un simbolo di lunga vita e immortalità.
Da questi territori lontani, la pianta del pesco si è diffusa in molte parti del mondo, assumendo caratteristiche differenti.
Qui infatti voglio proporti due varietà di pesche che, in due diverse zone della Sicilia, hanno trovato le condizioni ideali per dar vita a vere e proprie delizie del nostro territorio. Parlo della pesca bianca di Bivona IGP, e della pesca di Leonforte IGP.
  

Gusti unici per due eccellenze siciliane:

Le nostre Pesche

icon
Pesca di Leonforte IGP

Pesca di Leonforte IGP

Le Pesche di Leonforte IGP vengono coltivate con una tecnica particolare: i frutti vengono avvolti ancora piccoli e verdi a mano, uno per uno, in un sacchetto di carta pergamenata per essere protetti in modo naturale da mosche e intemperie. Niente antiparassitari! Nel pieno rispetto per l’ambiente e per il consumatore, è possibile mangiare un prodotto molto buono e veramente genuino.
La Pesca di Leonforte IGP è un frutto tardivo dal profumo intenso che soddisfa il palato di tutti.
Pesca Bianca di Bivona IGP

Pesca Bianca di Bivona IGP

La Pescabivona, così si chiama la pesca prodotta nell’areale della cittadina dei Monti Sicani, matura da fine giugno fino alla prima settimana di ottobre. Questo fa si che il frutto sull’albero si lasci baciare dal caldo sole di Sicilia per tutto il periodo estivo accumulando dolcezza e profumo.
Il frutto presenta un sapore mediamente dolce e gradevolmente aromatico con polpa resistente e croccante che trasmette una sensazione di freschezza. Il clima mite, delle zone in cui è coltivata, ha favorito l’ottenimento di produzioni con peculiari caratteristiche organolettiche e merceologiche: polpa bianca e soda talvolta solcata da venature rosee tendenti al rosso, sapore dolce e aromatico.
Benefici

Benefici

Il frutto della pesca è composto per il 90% da acqua, in piccola percentuale troviamo diversi minerali tra cui il più abbondante è il potassio; sodio, ferro, calcio e fosforo completano la lista. Sono presenti le vitamine A, B, C (presente in modo abbondante), E e K. Infine evidenziamo la presenza di fibre alimentari, proteine, zuccheri semplici, lipidi e glucidi. Molto basse le calorie rese da 100 gr. di polpa fresca di pesca: solamente 32.
La pesca contiene zuccheri che sono facilmente assimilabili dal nostro organismo e molti acidi organici, tra cui l'acido tartarico, l'acido malico e l'acido citrico.
La polpa della pesca ha la proprietà rinfrescanti e disintossicanti, grazie alla presenza di calcio e potassio è l’abbondanza di zuccheri la pesca è anche mineralizzante, tonificante e ricostituente. Vitamina C e provitamina A, secondo i recenti studi medici, hanno proprietà antiossidante ed un ruolo attivo nel contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi.

Quando trovi le nostre pesche

Calendario di produzione

icon

 

Image

Pesche in cucina

Ricette

icon

In collaborazione con Naturalmente Leonforte, vi proponiamo alcuni dolcissimi spunti per utilizzare questo splendido frutto in cucina!

Torta alle Pesche di Leonforte IGP

Torta alle Pesche di Leonforte IGP

Approfondisci

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.